Rosone di Merletto Cascia, San Francesco

99,00 €

Come nei rosoni di San Salvatore a Campi (Norcia), anche in questo caso possiamo parlare di un effetto ingranaggio delle due ruote contrapposte: una vera e propria costruzione dinamica di rotazione, del tutto nuova rispetto alla precedente cultura medioevale, determinata dal fatto che ruota esterna e ruota interna della struttura hanno andamenti contrapposti e non in asse tra loro.

 

Maggiori dettagli

Nuovo

Dettagli

Citazioni classiche di motivi floreali a foglie d’acanto sono un po’ ovunque: grandi sulla ghiera esterna, contornata da roselline; delicate ad avvolgere i capitelli dei pilastrini ottagonali; piccole e serrate intorno alla scultura centrale a tutto tondo della Madonna col Bambino, mentre nei rosoni di San Benedetto e in quello di San Salvatore il mozzo centrale della ruota è definito da una semplice apertura quadrilobata a croce. Il motivo della foglia d’acanto è una riscoperta rinascimentale dell’elemento decorativo per eccellenza del capitello corinzio, sia in Grecia che a Roma, ed è usato come vera e propria citazione dello spirito classico e del ritorno all’architettura del passato.

L’alto valore simbolico, storico e culturale del rosone ne fa un elemento privilegiato per rappresentare la volontà di tutto un popolo, di un’intera nazione, di ricostruire e tornare ad abitare il proprio territorio. La ricostruzione di San Benedetto a Norcia acquista poi un valore ancora più centrale, in quest’azione, e non solo per l’impatto visivo ed emozionale di una facciata rimasta miracolosamente in piedi a sfidare le forze della natura. La sua valenza è europea: San Benedetto, fondatore del monachesimo occidentale, è stato proclamato “Patrono d’Europa” da Paolo VI il 24 ottobre 1964. E uno dei punti cardine della Regola di San Benedetto è quella della stabilitas loci, la necessità di riconoscersi stabilmente in uno stesso tessuto culturale e geografico, che rappresenta il legame inestinguibile tra individuo e il luogo cresciuto storicamente intorno a lui.  

Architetto e Storico del Cerimoniale Walter Capezzali

Rosone diam. 30 cm

 Composizione merletto:

42% Poliestere

36% Cotone

22% Poliestere Metallizzato

2 altri prodotti della stessa categoria:
  • Purtroppo completamente distrutta al sisma del 2016, la piccola chiesa era un vero e proprio gioiello “perso” tra le vallate umbre, particolarissima perché la semplice struttura “a capanna” copriva due sole navate interne, mentre normalmente le navate sono di numero dispari, in modo da non...

    99,00 €
  • Fra i tre rosoni dedicati alle città di Norcia e Cascia, è il più antico:  la ridefinizione della facciata è avvenuta dopo il sisma del 1328, ma interventi si sono susseguiti nel tempo, a scadenza delle scosse sismiche e conseguenti riparazioni, che facciata e struttura hanno dovuto subire più...

    99,00 €